Amateur: il film sul basket di Netflix è un tiro da tre · recensione

Leggi e vota il post 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (voti 1, punteggio: 5,00 su 5)
Loading...

Recensione di Amateur, film sul basket disponibile su Netflix diretto da Ryan Koo, con Michael Rainey Jr., Josh Charles, Sharon Leal, Brian White.

amateur film sul basket su netflixTutt’altro che amatoriale e da dilettanti, come recita il titolo, è il film sul basket prodotto da Netflix, Amateur, scritto e diretto da Ryan Koo e ambientato nel mondo del basket giovanile americano a dir poco competitivo. Un film che non vuole solo raccontarci la storia di una promessa della pallacanestro, ma mettere al tabellone temi importanti come la crescita e l’affermazione personale.

Il protagonista Terron (Michael Rainey Jr.) è un quattordicenne prodigio con la palla da basket in mano, ma è affetto da discalculia, una difficoltà nell’apprendimento scolastico, che lo mette a disagio in mezzo agli altri. Infatti, fatica a leggere i numeri, pure quelli del quadro col punteggio sul campo da gioco. Ma è un fenomeno nel suo sport e di questo se ne accorge il coach Gaines (Josh Charles) che lo convince a seguirlo nella sua high school, nonostante la famiglia sia divisa sul da farsi: la madre (Sharon Leal) è apprensiva  e vorrebbe che Terron facesse il massimo per curare i suoi “difetti” a scuola e completare gli studi al meglio; il padre (Brian White), ex-giocatore di football malato per i troppi colpi alla testa ricevuti in carriera (è il tema cardine del bel film Zona d’Ombra con Will Smith), è euforico per la cosa ma ci mette troppo la bocca e rischia di mandare tutto a monte.

Amateur è un ottimo esordio per il giovane regista Ryan Koo, che dimostra personalità sia in fase di sceneggiatura che con la macchina da presa. Scegliendo di trattare personaggi dotati ciascuno di una propria psicologia definita, non si adagia sulla “mera” creazione di un film sul basket. Amateur è qualcosa di più, un romanzo di formazione che profuma un po’ anche di sogno americano, di riscatto, di conquista di chi si è veramente. Koo non sbaglia un tiro, non perde un pallone e non incappa mai nella regola dei tre passi, anzi con questo film mette a segno un tiro da tre che è un ottimo avvio per la sua carriera.

Insomma, Amateur riesce a portarsi a casa la partita. Pure con qualche punto di scarto.

Punto Netflix Italia gruppo FB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.