Sal: la recensione

sal film

12 febbraio 1976. Sal Mineo, di ritorno da una prova generale dello spettacolo teatrale “P.S. Your cat is dead”, viene accoltellato nel vicolo dietro casa. Un solo colpo, al cuore, con conseguente emorragia interna. James Franco, noto al grande pubblico per la convincente prova in “127 ore” di Danny Boyle, sceglie questo giorno di vita, l’ultimo, per tratteggiare e rispolverare […]

Continua a leggere

Bronson: l’ora (d’aria) della violenza

bronson film

“Io non sono cattivo, ho soltanto il lato oscuro un po’ pronunciato” era l’attenuante che si dava il Bel Renè nel Vallanzasca di Michele Placido. Un’ammissione caratteriale e intima estendibile (all’ennesima potenza) a Michael Peterson, in arte Charles Bronson, il più pericoloso carcerato d’Inghilterra. Con suntuosa ed eclettica maestria il miglior regista al Festival di Cannes 2011 (col film Drive), […]

Continua a leggere

Mr. Beaver: Mel Gibson convince solo a metà

mr Beaver film mel gibson

Walter Black dirige un’azienda di giocattoli in piena crisi di vendite ed è affetto da una grave forma di depressione che lo spinge più volte a tentare il suicidio. Il figlio maggiore lo odia e non vuole fare la fine del padre. La moglie lo abbandona perché non sopporta più di vivere con un morto che cammina. Ma la salvezza […]

Continua a leggere

The Tree of Life: Malick delude tra magnificenza estetica e noia emozionale

the tree of life

The Tree of Life di Terrence Malick è un film difficile, complesso, che non risponde ai classici canoni feisbucchiani del “mi piace” o “non mi piace”, né ai voti numerici o alle stelline del Morandini. E’ senza dubbio un’esperienza che non lascia indifferenti e da provare rigorosamente al cinema. Al costo di giungere ai titoli di coda con la palpebra […]

Continua a leggere
1 54 55 56 57 58 61